Un freelancer di Pavia, operante presso la propria abitazione, ci ha chiamato per richiedere un’analisi del suo notebook che presentava alcuni malfunzionamenti:

  • Forte rallentamento, problematica piuttosto comune e che può derivare da più fattori, tra cui lo spazio su disco in esaurimento, troppi processi in esecuzione o presenza di virus.
  • Blocco di sistema improvviso e riavvio automatico, anche in questo caso le cause possono essere diverse e comprendere la presenza di malware.
  • Impossibilità di avvio di alcuni programmi, tipico effetto della presenza di qualche virus.
  • Scomparsa di icone e programmi dal desktop e dal menu Start.

Tutto ciò aveva rallentato e qualche volta bloccato il suo lavoro per diverso tempo prezioso, soprattutto in vista di scadenze.

Già dall’analisi effettuata attraverso alcune domande poste al cliente per contatto telefonico e dall’elenco dei comportamenti anomali comunicatoci qui riportato, abbiamo capito che con molta probabilità il notebook era stata attaccato da un virus e malware.

Su nostra domanda, inoltre, il cliente ci ha comunicato quale fosse l’antivirus installato sul suo notebook, ovvero Avast, in versione free, uno dei più utilizzati nel fai-da-te, molto efficace ma con tecnologia standard un pò ordinaria, per una protezione efficiente ma non eccellente ed un tasso di rilevamento delle minacce leggermente inferiore rispetto ad altri antivirus.

L’intervento da remoto

Una volta accordataci telefonicamente per un intervento da remoto, abbiamo inviato a questo cliente tutti i dettagli per scaricare e installare il nostro programma di assistenza remota.
All’orario concordato ci siamo dunque collegati e siamo entrati ad operare nel suo notebook successivamente alla sua approvazione e comunicazione dei codici di accesso in suo possesso.

Come già immaginato, sul notebook erano presenti virus e malware che abbiamo subito provveduto ad eliminare.

Il programma antivirus gratuito probabilmente non era stato aggiornato da un po’ di tempo  o non era riuscito a debellare le minacce in modo automatico così, in accordo con il cliente, abbiamo deciso di installare da remoto un nuovo antivirus, molto più potente e sicuro, ovvero Bit Defender.

Bit Defender non ha bisogno di particolari azioni da parte dell’utente e questa caratteristica (ha una sorta di “pilota automatico”) va a colmare le mancate scansioni o i mancati aggiornamenti che possono ledere le capacità di protezione di qualsiasi antivirus.

Questo antivirus, installabile su sistemi operativi Windows 7 con Service Pack 1, Windows 8, Windows 8.1, Windows 10 si rivelava particolarmente adatto al nostro cliente sbadato ma che necessitava di una protezione forte dato il suo lavoro costantemente a contatto con potenziali attacchi, ormai molto evoluti e al passo con la tecnologia.

bitdefender

Il software antivirus Bit Defender installato da remoto, aiuterà ora l’utente a proteggere il proprio notebook di lavoro grazie alle sue funzionalità estremamente avanzate.

Contattaci se anche tu hai bisogno dell’installazione del migliore antivirus adatto alle tue esigenze!

0